Brasato all'Arneis una ricetta originale per stupire a Natale

SCRITTO DA DANIELE CASETTA IL 16 DICEMBRE 2018


Il Natale è la festa per eccellenza della tradizione e della famiglia, e anche a tavola si propongono i grandi classici. La tradizione piemontese a Natale propone una ricca varietà di antipasti come il vitello tonnato, le acciughe al verde e la tradizionale salsa a base d’aglio per condire le verdure, la bagna cauda. Dominano il resto del menù la pasta fresca e le carni brasate con i grandi vini rossi del territorio, come lo stracotto al Roero o il brasato al Barolo.

Cosa cucinare al pranzo di Natale?

Quindi, se la domanda che vi state facendo è questa o, perché no, avete dubbi su cosa proporre per il Cenone di Capodanno, abbiamo la risposta per voi.

Si possono stupire gli ospiti con un brasato di eccezione, senza stravolgere le tradizioni di famiglia.

Brasato all’Arneis, un classico dei secondi piemontesi, in una ricetta innovativa

Il brasato all’Arneis, vino bianco caratteristico per il suo profumo e la sua delicatezza, può essere una variante interessante ed elegante al tradizionale brasato al Barolo.



ECCO GLI INGREDIENTI PER LA PREPARAZIONE:

  • 1 Kg di spalla o scamone di Razza Bovina Piemontese

  • 2 bottiglie di Arneis

  • 3 cipolle bianche

  • 4 carote

  • 1 spicchio d’aglio

  • 1 rametto di salvia

  • qualche foglia di alloro

  • 3-4 chiodi di garofano

  • Sale

  • Pepe

  • Brodo

PREPARAZIONE