Una volta qui: cosa fare nei dintorni

Santuario dei Piloni

A pochi minuti di camminata dalla nostra cantina, sempre in località Laione, sorge l’antico sito cultuale di età romana noto oggi come “Santuario dei Piloni”. 

Questo è composto da una Chiesa romanica, la Grotta dell’Agonia, tredici cappelle dedicate alla Via Crucis e il S. Sepolcro, che conclude l’itinerario.

Il Santuario è attraversato dal Sentiero Religioso, un percorso naturalistico ad anello di circa 6 km con partenza dal centro storico di Montà.

santuario.jpg
monta.jpg

Montà

Il paese di epoca romana e medievale in cui abbiamo sede passò nei secoli in diverse mani: prima ai Malabaila, poi agli Isnardi, ai Parella di San Martino, ai Wicardel e infine ai Falletti di Barolo.

Il terrazzo panoramico di Montà è unico nel Roero ed è dominato dal castello dei Conti Morra di Lavriano.

Il castello, in forme rinascimentali, è posto al culmine della parte vecchia del paese, caratterizzata da piccole e strette viottole.

I “Ciabot”

Il paesaggio delle Langhe e Roero è ricco di piccole costruzioni in muratura che nel dialetto locale vengono dette “ciabot”.

In origine erano semplici capanni di granoturco, ma data la necessità di un luogo in cui ripararsi durante il lavoro nei campi, molto spesso distanti da casa, i “ciabot” passarono da strutture instabili e temporanee a costruzioni in legno e muratura.

Oggi se ne incontrano di ogni forma, struttura e scopo, spesso divenuti piccole abitazioni, anche pretenziose.

tavolo-colorato-Bricco-Morinaldo.jpg